Made in China

Questa volta siamo ad Ahmedabad, capitale dello stato del Gujarat fino al 1970. Qui vive un ragazzo dalle idee vulcaniche ma che non decollano , fino a quando non viene inviato forzatamente in Cina per promuovere prodotti ayurvedici. Per una serie di circostanze, gli viene invece proposto di pubblicizzare e vendere in India una zuppa miracolosa simile al Viagra. Insieme ad un medico sessuologo e seguendo i consigli di un imprenditore raggiungono il successo. La morte di un generale cinese presente ad un evento culturale ad Ahmedabad scatena il caos, perché la polizia scopre che prima di morire l ‘uomo aveva bevuto la famosa zuppa. Non racconto altro perché rovinerei la visione del film. Anche se il film inizia con la morte del generale cinese, non si tratta di un Thriller, ma di una commedia che tratta un altro argomento tabù in India.