Laddu

Diffusissimi dolcetti di forma sferica , non mancano mai nei festival e nei matrimoni. Se vi trovate a visitare un tempio Indù, vedrete i fedeli offrire agli Dei ghirlande e laddu tanto è che il Dio Ganesha viene spesso rappresentato in procinto di mangiarli. In una pentola fate sciogliere il burro ed aggiungete la semola o la farina di ceci. Unite cocco grattugiato, cardamomo, zucchero normale o a velo e frutta secca tritata ed amalgamate per qualche minuto. Lasciate intiepidire e con le mani umide fate delle palline, che possono anche essere conservate in frigo per qualche giorno. Ovviamente esistono le varianti: il latte condensato al posto dello zucchero; lo zafferano o l’uvetta possono arricchire il già ricco impasto. Usate gli ingredienti adattandoli al vostro palato senza paura di stravolgere la ricetta. Potete anche variare la forma, modellando dei piccoli rombi o piccoli quadrati.