L’amante di Calcutta

550 pagine che si leggono con piacere e tutto d’un fiato.

La protagonista di questo romanzo non ha un solo nome, ma per volere del fato è costretta a cambiarne parecchi.  Da Pom a Sarah a Kemala, la vita di questa ragazzina, a cui lo tsunami ha portato via tutto all’età di sette anni, vedrà giorni bui fino a quando riuscirà ad arrivare a Calcutta e diventare la bibliotecaria di un funzionario inglese.

Da leggere.