Propositi matrimoniali

Anju all’età di ventuno anni non è ancora sposata e questo per la cultura indiana è quasi una calamità. Decide la lasciare Bombay alla volta di New York per lavorare come pierre. Ma gli anni passano e all’orizzonte non compare nessun marito. Ma perché? Legata da una parte alle tradizioni, dall’altra alla modernità, Anju la ribelle è in conflitto con se stessa.